CHIRURGIA/IMPLANTOLOGIA

ODONTOIATRIA E CHIRURGIA ORALE:
IL FUTURO È GIÀ PRESENTE

Lo studio e l’attenzione alle nuove tecnologie permettono oggi di offrire soluzioni sempre più funzionali e sempre più efficaci per i problemi dei pazienti. Il dr Michele Jacotti dal 1992 si dedica esclusivamente all’implantologia, chirurgia e protesi. Oltre ad una intensa attività di relatore in congressi scientifici internazionali e nazionali e oltre all’attività di chirurgo orale il dr Jacotti riesce a dedicare il suo tempo anche alla ricerca ed alla innovazione: due i suoi brevetti che gli hanno conferito fama internazionale, il primo relativo alla chirurgia guidata, il secondo è la tecnica denominata “3D Block” che consente di modellare gli innesti ossei su prototipi anatomici del paziente con considerevoli vantaggi sia per quest’ultimo, sia per il chirurgo.



dott. Michele Jacotti

Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1991
presso la Facoltà di Milano. Relatore in corsi e congressi
nazionali e internazionali.

Attività Clinica Chirurgia e Protesi.

Autore del libro “Tecnica 3D Block” edito da RC Libri.

Socio Attivo della SICOI – Società Italiana di Chirurgia Orale ed Implantologia Socio Attivo della Accademia di Implantologia Computer Guidata.

Socio Attivo della Digital Dentistry Society

www.jacotti.itwww.palazzomanzoni.com


LA TECNICA 3DBLOCK

Questa tecnica, nata nel 2003, consente al paziente di evitare la maggior parte dei disagi solitamente derivanti dagli interventi di implantologia. In cosa consiste? Il paziente, al quale viene diagnosticato un problema osseo, si reca a fare una normale TAC, consegnando poi i relativi dati al medico il quale, dopo una attenta analisi ed elaborazione dei dati digitali tramite sofisticati software, a sua volta li invierà ad aziende specializzate per la loro lavorazione e per la realizzazione di un prototipo fisico, composto da un particolare materiale plastico in grado di replicare fedelmente l’anatomia del paziente stesso. Il chirurgo a questo punto ha in mano l’esatta e precisa riproduzione dell’anatomia del proprio paziente e può decidere la migliore e più efficace strategia per la risoluzione dei suoi problemi. Nel caso debba essere eseguito un innesto osseo non vi è più la necessità di prelevarlo dal paziente stesso, ma è oggi possibile ricostruirlo tramite l’utilizzo di blocchi di osso liofilizzato e sterilizzato che possono essere modellati e fresati per eseguire l’intervento di innesto. La modellazione ossea, grazie alla tecnica messa a punto dal dr Jacotti non avviene più direttamente nella bocca, bensì in ambiente sterile, sulla replica anatomica, senza la presenza del paziente, consentendo quindi al medico di impiegare tutto il tempo necessario per ottenere la miglior precisione dell’innesto stesso.
Il paziente sarà poi operato in un secondo momento, evitandogli così la lunga e fastidiosa parte della modellazione dell’osso. L’intervento di rialzo di seno, o di innesto risulta quindi molto più rapido, più pulito, meno invasivo e certamente più preciso: si può tranquillamente affermare che un intervento della durata normale di tre ore possa risolversi in appena mezz’ora.

LA TECNICA FLAT GUIDE

Risale al 2006 il brevetto da parte del dr Jacotti di questo sistema chirurgico computer guidato. Grazie a questa metodologia il chirurgo ha la possibilità di posizionare impianti endo-ossei con totale precisione poiche’ la pianificazione avviene interamente sul computer mediante l’elaborazione dei dati informatici del paziente rilevabili, ancora una volta, da una semplice TAC dello stesso. Il software consente all’odontoiatra di studiare approfonditamente la morfologia del paziente, e di posizionare virtualmente gli impianti sulle immagini dei mascellari. Una volta pianificato l’intervento il medico invierà il proprio progetto per la realizzazione di una mascherina chirurgica personalizzata che fara’ da guida durante l’operazione, azzerando completamente il possibile margine di errore. La naturale conseguenza sara’ la precisione dell’intervento, la riduzione del numero e della durata delle sedute con grande vantaggio per il paziente. Integrando le varie tecniche è così possibile trovare la soluzione a qualsiasi problematica orale, dalle riabilitazioni complesse ai casi più semplici. Possono essere trattate con successo le edentulie parziali o totali, le recessioni ossee, oltre che –ovviamente- tutte le altre patologie che richiedano un intervento chirurgico quali, ad esempio le estrazioni di elementi dentari inclusi, gli innesti di tessuto connettivo, la rimozione di cisti o di lesioni delle mucose, e molto altro.